it | en

Come scegliere gli scarponi giusti? (pt.2)

Bentornati all’appuntamento settimanale con le news di Zinermann Sporting! Continuiamo a parlarvi di scarponi da sci e di tutti i trucchi per scegliere i migliori: la settimana scorsa abbiamo appurato l’importanza di uno studio accurato della forma del piede e della scelta di una soletta di qualità per ottenere il massimo comfort e la stabilità dello scarpone.

Proseguiamo coi consigli che gli Z Sport Expert hanno selezionato per voi!

 

3. Optate per delle scarpe di buona qualità.

Le calzature che si indossano all’interno degli scarponi hanno un ruolo fondamentale e possono fare la differenza in termini di comodità e performance sulla neve. Noi Z Sport Expert consigliamo ai nostri clienti di optare per delle calzature termiche – che vengono costruite e posizionate nello scarpone, che può essere poi modellato – o per degli scarponi dotati di scarpa interna –e, quindi, personalizzate al 100%. Entrambe le tipologie di calzatura, grazie al processo di modellamento, assicurano uno spazio minimo tra il piede nudo e la scarpa. Inoltre è utile installare all’interno dello scarpone una calzatura dotata di soletta: comfort e resa assicurati!

 

4. Prestate attenzione alle calze.

La qualità delle calze che si indossano sotto agli scarponi da neve non va sottovalutata, anzi: riveste un ruolo molto più importante di ciò che si possa pensare. Il materiale e lo spessore avranno il compito di regolare la temperatura all’interno della scarpa e, di conseguenza, combattere il freddo. È necessario, per forza di cose, che il tessuto sia rigorosamente tecnico (niente cotone!), anatomico (meglio ancora se “ideato” apposta per piede destro e piede sinistro), e che il numero sia quello giusto per il nostro piede.

La calza ideale? È sottile, ma al tempo stesso calda e traspirante.

Ecco una lista degli errori più comuni che si fanno prima (e dopo) l’acquisto di un paio di scarponi da neve:

  • prendere una taglia in più per essere più “sicuri” che stiano comodi: errore fatale! Lo stesso vale per le calzature posizionate all’interno: troppo più grandi provocano instabilità del piede e una cattiva performance sulla neve;
  • provare gli scarponi da seduti: assolutamente no! Infilateli per bene (coi ganci chiusi), alzatevi in piedi, flettete le ginocchia e, se possibile, indossate le calze adatte sotto;
  • non asciugare gli scarponi dopo l’uso. Asciugare gli scarponi da sci vuol dire evitare la proliferazione di batteri creati dall’umido delle scarpe. La scelta migliore sarebbe quella di togliere le calzature interne (accompagnate dalle relative suole) e lasciarle asciugare naturalmente (anche l’utilizzo di un piccolo phon non è reato). In alcun modo il calore potrà danneggiare il vostro scarpone, che gioverà invece di un necessario processo di sterilizzazione.

 

5. Affidatevi a degli specialisti nel settore!

Per destreggiarsi tra tanti modelli di scarponi, solette, calzature e accessori non c’è scelta migliore di quella di affidarsi a un esperto della montagna. Venite a trovarci da Zinermann Sporting: la nostra esperienza trentennale non deluderà le vostre aspettative.

Per qualsiasi informazione, contattate Zinermann Sporting!

Condividi

Comments are closed.